Danni all’immobile donato al Comune, lo scopre per caso l’ex proprietario

2004

TAVIANO. Ladri all’opera  nell’immobile donato al comune dai coniugi Emilio e Rosilde Fasano e in Comune non ne sapevano niente. Forzato il portone principale i ladri si portano via tutto l’impianto elettrico: centraline, fili di rame, fusibili, neon, fari e tanto altro ancora (foto). Il furto è stato scoperto, per caso, dall’ex proprietario, Emilio Fasano, transitando per via Mercato Ortofrutticolo, dove appunto si trova l’immobile. “Mi sono accorto per caso che i cancelli erano stati forzati –denuncia Emilio Fasano – ed entrando ho notato lo scempio perpetrato ai danni dell’immobile. All’ufficio tecnico del comune, però, non ne sapevano nulla”. La donazione dell’immobile al comune era avvenuta due anni fa, dopo la morte dei due unici figli della coppia, Luigi e Roberto.