Dalla Nigeria in Salento, una storia di integrazione riuscita: a Tutino (Tricase) il battesimo delle piccole Mirabella e Grace

362

Tutino (Tricase) – Dalla Nigeria in Italia, Lucky e sua moglie Faith hanno trovato nel Salento, e in particolare a Tutino, stabilità e serenità per costruire una nuova vita insieme alle loro due figlie.

Una famiglia ormai “adottata” da tutta la comunità tricasina, in un percorso di integrazione pienamente riuscito che nei giorni scorsi ha visto concretizzarsi una tappa importante: il battesimo delle piccole Mirabella e Grace (rispettivamente 7 mesi e 3 anni), figlie della coppia. La cerimonia è stata celebrata nella parrocchia di Tutino da don Carmine Peluso.

E la signora Teresa regala la culla dei suoi figli

I due coniugi di origine nigeriana si sono conosciuti e innamorati in Italia, dove vivono dal 2013. Dopo un periodo trascorso a Bergamo, 8 mesi fa si sono trasferiti a Tutino, ospiti del progetto di accoglienza Siproimi del Comune di Tricase, gestito da Arci Lecce della presidente Anna Caputo.

La loro storia in paese ha riscaldato il cuore di tanti e in particolare della signora Teresa, vicina di casa della coppia che ha voluto regalare ai genitori la culla che ha visto crescere i suoi stessi figli e nipoti.

“Una cerimonia semplice per sentimenti semplici”, definiscono da Arci Lecce il battesimo delle due bambine. Presenti alla cerimonia anche il Sindaco di Tricase Antonio De Donno e l’assessora alle Politiche sociali Anna Forte.