Dal 9 al 14 settembre torna l’Otranto Film Fund Festival, con Stefania Rocca, Ferzan Ozpeteck e grandi ospiti

703
Stefania Rocca (foto di Luigi Maffettone)

Otranto – Edizione numero 15 per l’Otranto Film Fund Festival (OFFF): dal 9 al 14 settembre, ospiti prestigiosi, proiezioni, spettacoli e una scuola di formazione su tecniche audiovisive e cultura cinematografica animeranno strade e piazze del borgo. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

OFFF2019: il cinema racconta il “diverso”, nel ricordo di Ennio Fantastichini

Diversità è il tema di quest’edizione, che per il secondo anno consecutivo vede Stefania Rocca nei panni di direttore artistico: “Cos’è ‘normale’ e cos’è ‘diverso’? – si chiede la Rocca – Il sesso, il colore della pelle, la religione o il credo politico, la cultura, le differenze fisiche e le cosiddette disabilità, non sono forse le diverse facce della nostra esistenza che meglio raccontano la nostra essenza di esseri umani? Qual è il rapporto tra noi e gli altri? E quale quello con il nostro ambiente? Le stesse biodiversità non sono forse alla base di quell’unicum che chiamiamo vita?”.

Ennio Fantastichini
Ennio Fantastichini

“A queste questioni – prosegue Stefania Rocca – OFFF2019 vuole guardare, non per cercare le risposte, che sono sempre personali e nel caso del festival autoriali, ma per condividere le emozioni figlie del racconto sulla diversità”.

Pubblicità

OFFF2019 è dedicato al ricordo dell’attore Ennio Fantastichini, recentemente scomparso e membro della giuria del festival lo scorso anno: a lui verrà fatto un omaggio martedì 10 settembre (ore 20,30 presso la spiaggia Madonna dell’Altomare) con la proiezione del film “Mine vaganti”, in occasione dell’apertura ufficiale del festival.

Aspettando OFFF2019: la presentazione al pubblico

Sabato 7 settembre, alle ore 17 presso la Sala triangolare del Castello aragonese, il Festival si presenta al pubblico e alla stampa in un incontro che vedrà come relatori Loredana Capone, assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia; il Sindaco Pierpaolo CariddiLuca Bandirali, consigliere di Apulia film commission e coordinatore della scuola di cinema inserita nel programma del festival; e il direttore artistico Stefania Rocca.

Stefania Rocca e Loredana Capone
Stefania Rocca e Loredana Capone
Ospiti speciali
Ferzan Ozpeteck
Ferzan Ozpeteck

Fra i grandi nomi protagonisti dell’edizione 2019 di OFFF, oltre a Stefania Rocca, c’è il regista Ferzan Ozpeteck, che presiede una delle giurie chiamate ad assegnare i premi per i 7 lungometraggi in concorso. In regista, inoltre, incontrerà il pubblico martedì 10 settembre alle 18,30 presso la piazzetta Madonna dell’Altomare, dove dialogherà con Stefania Rocca e Luca Bandirali.

Altri ospiti molto attesi di OFFF2019 sono gli scrittori e sceneggiatori Luca Bianchini, Giancarlo De Cataldo e Diego De Silva, membri della giuria che assegnerà i premi Miglior film, Miglior sceneggiatura e Miglior colonna sonora. I tre autori incontreranno il pubblico in altrettanti incontri in piazzetta Madonna dell’Altomare, alle 18,30, dialogando con la giornalista Claudia Catalli: Bianchini arriverà mercoledì 11, De Silva giovedì 12 per parlare di “Difficoltà di messinscena dalla storia scritta”, e De Cataldo sabato 14, per riflettere sul tema “Dal libro alla serie… attraverso il cinema”.

Il programma

Da martedì 10 a sabato 14 settembre, la Sala triangolare del Castello aragonese ospita gli incontri della Diversity summer school, scuola di alta formazione sul cinema ideata e diretta da Stefania Rocca, con la partecipazione di studenti che arrivano da Italia, Grecia, Spagna, Grecia e Bulgaria.

Fra gli eventi speciali del festival, nella serata d’apertura (lunedì 9 settembre, ore 21 presso la spiaggia Madonna dell’Altomare) c’è il musical “Il circo di Barnum”, liberamente ispirato a “The Greatest Showman”. Venerdì 13 (dalle 17,30), invece, spazio allo spettacolo itinerante “Cavalieri erranti” di Koreja: un corteo che si muoverà dal Castello alla spiaggia Madonna dell’Altomare, ispirato all’Orlando furioso e pensato per coinvolgere performer e abitanti nella raccolta di plastica sul litorale.

Il pdf con il programma completo del Festival è scaricabile qui.

 

 

 

 

 

Pubblicità