Cos’è oggi (davvero) l’immigrazione? Esperti a confronto tra mostre, video e degustazioni

463

Presicce-Acquarica – “Cos’è oggi l’immigrazione?”: partendo da questa domanda, uno degli argomenti cardine (se non l’unico) nel dibattito politico attuale, martedì 20 agosto è in programma un incontro al palazzo Ducale di Presicce. Scopo dei promotori quello di provare a tracciare “una narrazione puntuale, scevra da ogni giudizio, su cosa sia oggi davvero l’immigrazione. Siamo partiti da questa domanda e dalla necessità di avere risposte precise”. “Umanamente – Immigrazione oggi” è il tema del dibattito che, dalle 19,vedrà confrontarsi ospiti competenti in materia accanto a momenti ludici, interattivi e musicali.

Parte così l’esperienza del gruppo composto da Simone Vitali, Matteo Ramires (i due nella foto), Vito Ratano, Mattia Astuti, Christian Fersini, Marco Paiano, Luigi Cometa, Alessia Gira, Aurora Civilla, Lorenzo D’Amico tutti di Presicce-Acquarica con Chiara Musarò di Andrano e Matteo Imperato di Alessano. In pochissimo tempo hanno organizzato la manifestazione che vuole cercare di fare chiarezza su un argomento tanto controverso.

«Il fenomeno delle migrazioni è una delle grandi sfide del mondo globalizzato. I rifugiati continueranno a spostarsi sempre oltre i confini per cercare sicurezza di fronte a guerre, persecuzioni e conflitti. Sfortunatamente – fanno sapere gli organizzatori – esiste ancora una grande rigidità rispetto a questo fenomeno sociale che genera paure e intolleranze nei paesi occidentali. Il nostro intento è quello di ripercorrere le varie tappe che hanno segnato questo fenomeno in Italia e in Europa dalle “Primavere Arabe” ad oggi, concentrando la nostra attenzione sui vari passaggi legislativi che hanno contribuito a far sì che si instaurasse un nesso tra migrazioni e sicurezza nazionale».

Pubblicità

Il programma della serata (informazioni ai numeri 3494932371 oppure 3208033471) prevede alle 19 l’inaugurazione del percorso interattivo “Realtà digitali” (“Augmented reality exhibition”) nel cortile interno del palazzo grazie al quale ognuno, con il proprio smartphone e degli auricolari (messi a disposizione dallo staff), potrà puntare su delle foto esposte, sentirne la descrizione e accedere a contenuti aggiuntivi. La conferenza si terrà alle 20,30 nella sala del Trono.

Sul tema “Immigrazione e integrazione” interverranno Antonio Tondo, mediatore culturale e giornalista, Attilio Pisanò (di Casarano, nella foto), docente di Filosofia del diritto e Diritti umani; Riccardo Buffelli, presidente Arci Cassandra di Salve. Alle 22 è previsto il momento musicale live “Circular music”, nei giardini pensili del Palazzo, West African music proposta dal trio Meissa Ndiaye, Luigi Colella, Giovanni Martella.

Sempre sui giardini pensili si troverà l’esposizione artistica “Oltre i confini”, mostra artistica a cura di giovani talenti; la mostra fotografica “Il mio nome vuol dire Bella Faccia” a cura di Arci Lecce e, nella sala interna del Palazzo, le video installazioni “Io ci sono”, proiezioni omaggio ad artisti socialmente impegnati. E ancora il live painting a cura di Alessandro Magiulli.

A completare il tutto anche un momento di degustazione con vini locali e stuzzichini d’accompagnamento. L’evento è “plastic free”: tutto sarà servito in materiale interamente compostabile, saranno utilizzati calici in bioplastica di origine vegetale, differenziabile nell’umido e barchette di bambù.

Pubblicità