“Corti” da paura: a giugno a Gallipoli il primo festival del cinema horror

“Ahiff- Apulia Horror International Film Festival” durerà tre giorni

1769

Gallipoli – Sta per partire la prima edizione di “Ahiff- Apulia Horror International Film Festival”, la manifestazione dedicata al genere horror che si terrà dal 7 al 9 giugno presso la Galleria dei due mari, ai piedi del castello angioino, con tre giorni di incontri, seminari, masterclass, contest, workshop e proiezioni di cortometraggi e lungometraggi accompagnati da mostre e installazioni artistiche per tutti gli amanti del genere.

Arrivano i “corti” noir Il festival sarà incentrato sul concorso dedicato ai cortometraggi di genere horror e thriller provenienti da tutti il mondo (per le iscrizioni, appena iniziate, ci si può collegare al sito www.apuliahorror.it fino al 10 aprile; l’iscrizione tardiva è fissata fino al 30 aprile) ed è diviso in due parti: la prima, dedicata al miglior cortometraggio, con una giuria di qualità ed una composta dalla direzione artistica; la seconda parte invece sarà dedicata al premio della critica, con la giuria composta da giornalisti e professionisti del settore.

Il festival è organizzato dall’associazione culturale Girasud film in collaborazione con Ra.Ne Rainbow Network ed avrà come direttori artistici i filmmaker Andrea cavalera e Francesco Corchia con il patrocinio del Comune di Gallipoli, Città metropolitana di Bari, Provincia Bat e Provincia Taranto ed altri in corso di definizione.

Saranno diversi gli attori ed i registi che vi prenderanno parte, tra cui il critico cinematografico Davide Pulici, il giornalista e critico cinematografico Roberto Silvestri ed i registi Luigi Pastore e Sergio Stivaletti, oltre ad altre probabili presenze tra cui Claudio Simonetti.

L’idea del festival è venuta ad Andrea Carrozza – afferma Corchia (nella foto) – e siamo stati spinti a realizzarla a realizzarla dal fatto che a Gallipoli non c’è ancora un Festival del cinema; inoltre anche nella zona mancano i festival dedicati al genere horror. Ci aspettiamo grande partecipazione del pubblico soprattutto a livello locale, anche perché sarà un evento che darà il via alla stagione estiva”.