Correndo in memoria di Antonio Napoli

2527

TAVIANO. Roma-Ostia 2014 alla 40^ edizione. Molti runner salentini  hanno partecipato e tra essi non poteva certo mancare il gruppo della Podistica Unione dei Comuni  “Antonio Napoli” (in foto alla partenza).  Si respirava adrenalina pura domenica mattina, 2 marzo, sul nervo d’asfalto che collega Roma ad Ostia sulla Cristoforo Colombo nel percorso di 21 km e 97 metri. Il top runner marocchino Aziz Lahabi  ha stabilito il record della gara in appena 59’25”.

«Abbiamo partecipato in  24 – ci dice a fine gara il presidente della Puc Salento Antonio Brandolino – ogni anno partecipiamo in molti, come presidente sono molto orgoglioso di poter accompagnare tanti atleti a partecipare ad una maratona come questa»,  Il pensiero, poi, corre inevitabilmente ad Antonio Napoli, giovane atleta della Puc venuto tragicamente a mancare in un incidente stradale un anno addietro,  cui è stata intitolata l’associazione. «Per noi è come se fosse ancora qui, lo nominiamo di continuo, il 25 maggio ci sarà il II memorial dedicato ad Antonio Napoli a Melissano».  Gli atleti della Puc che hanno fatto i migliori tempi sono stati: Gianluca De Salvo 1h 23′ di Alliste, Andrea Cazzato 1h 27′ di Racale, Francesco Musio 1h 29′, di Melissano, Quintino Ricchiello 1h 36′ di Racale.  .