Coronavirus emergenza: a Gallipoli, Nardò, Galatone notti di disinfezione del territorio dalla tarda serata

1819

Gallipoli – Un sopralluogo per la disinfezione del territorio urbano. E’ questo il motivo della presenza degli otto furgoni e degli addetti ai lavori arrivati questa mattina nel parco di viale Europa, destando da subito non poche curiosità tra i residenti, propensi a prevedere la pulizia del parco o controlli della Protezione civile.

Il Sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva, ha infatti deciso di provvedere alla ditta specializzata e con la massima urgenza, alla realizzazione del servizio di disinfezione del territorio urbano, che sarà svolto oggi, giovedì 12 marzo, e venerdì 13 marzo dalle ore 23 fino alle ore 4.

Nel video il messaggio che informa di non uscire di casa, in una Gallipoli deserta.

“Atto non dovuto, ma importante”

“Abbiamo valutato bene e optato per quella che, a nostro avviso, è la scelta migliore – afferma il presidente della Commissione ambiente, Cosimo Nazaro – e siamo sicuri che ci sarà la collaborazione da parte di tutta la cittadinanza”. A partire dal centro storico, il territorio gallipolino sarà quindi interessato dal servizio straordinario.

“Un servizio non necessario, ma dovuto – commenta l’assessore all’Ambiente, Giuseppe Venneri. – Con il Sindaco Stefano Minerva, responsabile in primis della salute dei cittadini, e con il presidente della Commissione ambiente Cosimo Nazaro abbiamo infatti valutato l’importanza di tale azioni per una maggiore sicurezza. Avendo proceduto con la sanificazione delle scuole, è essenziale ora pensare all’intera città e non solo ai più piccoli”.

La collaborazione dei cittadini

“Chiediamo a tutti i cittadini di collaborare non solo non uscendo di casa, ma avendo cura dei dettagli. La disinfezione è un grande aiuto per limitare i rischi di infezione, quindi piccole accortezze per grandi risultati. Bisogna tenere le porte e le finestre chiuse e non lasciare alimenti sui balconi, compresi i “pomodori appesi” e gli indumenti stesi ad asciugare, oltre a tenere in casa gli animali domestici. E’ una grande sfida che solo uniti possiamo superare”.

Analoga iniziativa ha preso il Comune di Nardò guidato da Giuseppe Mellone, con una direttiva alla ditta Bianco igiene ambientale che gestisce la raccolta dei rifiuti. L’intervento è programmato per questa notte a partire dalle 23,30. Una sollecitazione in tal senso – disinfettare e sanificare con urgenza il territorio comunale – era giunta ieri in Comune dal consigliere comunale Lorenzo Siciliano, il quale ha sollecitato anche maggiori controlli vicino ai supermercati e alle farmacie e la fornitura di protezioni individuali  agli operatori che svolgono il servizio. Sempre a Nardò il Comune ha deciso di chiudere l’Ecocentro e rinforzare il prelievo da casa di quel tipo di rifiuti. A Galatone infine il servizio di disinfezione inizia alle 22 a cura della ditta Cave Marra, che presterà questo servizio gratuitamente con materiali autorizzati dalle Autorità sanitarie.

Uffici della Provincia sanificati

Anche la Provincia di Lecce, presieduta da Stefano Minerva, Minerva, ha deciso nei giorni sorsi l’acquisto di materiali per sanificare gli uffici di Palazzo dei Celestini e la riduzione dell’orario delle aperture al pubblico degli uffici.