Coronavirus e solidarietà: dall’associazione “Cuochi di Lecce” buste della spesa per i bisognosi. Consegne ad Alliste, Ugento, Racale e dintorni

846

Alliste-Felline – Nelle difficoltà l’umanità si compatta creando un flusso solidale che trova realizzazione in opere di bene morale e materiale: è il caso dell’associazione “Cuochi di Lecce” che, nella persona del presidente chef Donato Micaletto di Melissano, si sta rendendo protagonista della distribuzione di centinaia di buste di generi alimentari in tutto il territorio provinciale.

Tra i Comuni coinvolti nell’iniziativa, hanno già ricevuto la consegna Melissano, Racale, Ugento, Matino e Alliste, cui se ne aggiungeranno altri fino al recapito delle 426 buste a disposizione.

Un esempio da seguire

Marilù Rega

Ad Alliste la consegna è avvenuta presso la sede della Protezione civile: le 40 buste ricevute saranno indirizzate alle famiglie con situazioni di disagio censite nei Servizi sociali. Fa il punto della situazione il vicesindaco, nonché assessore al volontariato e all’associazionismo, Marilù Rega: “Apprezzo il bellissimo gesto, ringraziando di cuore l’associazione ‘Cuochi di Lecce’. Ovviamente non sarà possibile soddisfare tutte le famiglie bisognose, ma confidiamo in future iniziative per aumentare il quantitativo di beni alimentari da distribuire”.

Mi auspico che l’esempio venga seguito da altre aziende e associazioni – spiega Rega –, rinnovando il ringraziamento a nome di tutti noi amministratori, del Sindaco Renato Rizzo e della comunità di Alliste e Felline al sodalizio presieduto da Donato Micaletto e alla nostra Protezione Civile, col suo presidente Tonino Renna, i suoi operatori e il consigliere delegato Angelo Catamo, sempre pronti e disponibili”.

Protezione civile e associazioni in prima linea

Patrizia Palese

Direttamente coinvolta anche Patrizia Palese, assessore ai Servizi sociali: “In questo periodo così avverso, che tutti quanti stiamo vivendo, abbiamo apprezzato tantissimo questa donazione fatta al nostro Comune e insieme alle altre colleghe assessori, coordinate dal nostro Sindaco, ci siamo subito adoperati per individuare le famiglie più bisognose”,  commenta.

Non possiamo accontentare tutti – aggiunge Palese –, ma la notizia bella è che altre associazioni ci stanno contattando per fare donazioni di diverso tipo: poco tempo fa con la Protezione Civile e con l’associazione ‘Donatori Sangue Felline’ abbiamo attivato il servizio consegna  farmaci agli anziani, mentre l’Azione Cattolica Felline ha messo a nostra disposizione dei buoni spesa per famiglie disagiate dove sono presenti minori. Oggi più che mai, come Servizi sociali, siamo costantemente attivi per ascoltare e accogliere tutti i diversi tipi di richieste e di proposte”.