Controlli anti-contagio nei locali: a Otranto l’assembramento porta a 30 giorni di chiusura

564

Otranto – Il locale non rispetta (e non fa rispettare) la normativa anti-contagio e scatta il provvedimento di chiusura. Accade a Otranto dove gli agenti del locale Commissariato hanno notificato quest’oggi il provvedimento di chiusura di un chiosco bar sito sul lungomare degli Eroi per la durata di 30 giorni, come disposto dal Prefetto di Lecce.

In diverse centinaia si erano riversati lo scorso 19 luglio, in occasione dell’inaugurazione dell’esercizio pubblico. Il successivo controllo da parte della Polizia sul corretto adempimento delle norme anticontagio aveva accertato “un gigantesco assembramento in tutta l’area destinata all’attività commerciale senza soluzione di continuità, su tutta l’area del molo Santi Martiri, dove è ubicata la predetta struttura”. In seguito all’accertamento, al titolare era stato notificato un primo provvedimento di chiusura per cinque giorni.