Consiglio comunale a Gallipoli: torna Antonio Piteo, dopo la sentenza di assoluzione

1203
Antonio Piteo

Gallipoli – Convocato dal presidente Rosario Solidoro, si terrà giovedì 5 novembre a Gallipoli il Consiglio comunale presso la sala di via De Pace, alle ore 9 ma senza pubblico (ci sarà la diretta Facebook a garantire la pubblicità dei lavori).

Primo punto la presa d’atto della sentenza di assoluzione della Corte d’appello di Lecce dello scorso 17 luglio che ha assolto Antonio Piteo, ora reintegrato nel suo ruolo di consigliere comunale. Nel gruppo Pd uscirà dal Consiglio Vincenzo Mariello, che nel frattempo era subentrato.

L’inchiesta

L’inchiesta venne avviata in seguito ad un esposto presentato in Procura dall’associazione “Gallipoli 2012” in merito alla procedura di affidamento del parcheggio dello stadio “Bianco” all’Asd Gallipoli Football 1909.

La sentenza di Appello ha pure previsto la prescrizione del reato per l’ex sindaco Francesco Errico, in concorso con quattro competenti della Giunta, e l’assoluzione per il falso. Errico è stato condannato per un solo episodio di abuso relativo alla nomina dei componenti dell’Organismo indipendente di valutazione (per lui sospensione della pena e un anno di interdizione dai pubblici uffici). La Corte d’Appello ha ritenuto prescritto il reato di abuso d’ufficio per anche per gli ex assessori Giovanni Fiore, Antonella Greco, Felice Stasi 51 anni e Antonio Piteo.

 

Si discuterà poi in merito all’interrogazione presentata dal gruppo di minoranza “Gallipoli futura” circa la prevista conferenza di servizi (prevista per il 14 gennaio 2021) per il progetto di riqualificazione e ampliamento di “Porto Gaio”.  Seguiranno alcune variazioni di Bilancio ed il riconoscimento di un debito fuori bilancio ed un intervento di variante al regolamento edilizio. Ultimo punto in discussione l’approvazione del progetto per la riqualificazione del Parco di via Firenze.