Confcommercio Lecce, nasce il “Sindacato professioni” per dare rappresentanza anche al lavoro autonomo

607

Lecce – Si è costituito il Sindacato professioni di Confcommercio Lecce. L’assemblea elettiva si è svolta il 17 marzo in videoconferenza. Del Consiglio direttivo fanno parte la presidente Maria Pina Totaro Fila (di Cavallino, che curerà anche gli ambiti “Formazione e progettazione”), Ada Coluccia (di Maglie, “Nutrizione e Sicurezza alimentare”), Fausto De Paolis (“Europrogettazione e Assistenza tecnica alla pubbliche amministrazioni”), Gianluigi Forte (“Comunicazione e Digitale”), Francesco Mandorino (di Sternatia, Europrogettazione e assistenza tecnica alla PA), Ercole Nuzzo (Sicurezza sul lavoro), Flavia Robbe (wedding planner), Giuseppe Spedicato (consulenza manageriale), Vittorio Perrone (consulenza legale e formazione).

«Confcommercio Professioni” è un progetto nazionale con il quale la Confederazione intende allargare la propria rappresentanza al lavoro autonomo professionale in un contesto di mercato in cui sono cresciuti progressivamente il bisogno dei servizi e l’esigenza di specializzazione professionale. Il gruppo – fa sapere la presidente Filaè aperto anche a tutti coloro che pur appartenenti ad un ordine hanno la necessità di usufruire di servizi per la competitività e la tutela professionale».

Il presidente 

Il presidente di Confcommercio Lecce Maurizio Maglio

«Il neo costituito Sindacato professioni – commenta il presidente Confcommercio Lecce Maurizio Maglio – si è dato sin da subito un programma e obiettivi ambiziosi, in coerenza con lo sforzo di allargamento del nostro spazio di rappresentanza che Confcommercio sta perseguendo tanto a livello settoriale quanto a livello territoriale. L’identità e l’appartenenza associativa può essere lo scudo che manca al mondo parcellizzato delle professioni autonome, oltre a rappresentare un’occasione preziosa per far nascere nuove sinergie operative e professionali di cui non può che beneficiare tutto il territorio».