Concluso il festival “Il mestiere di scrivere”. Si pensa all’edizione 2015

1138

colazioni con l'autoreGALLIPOLI. Si è conclusa il 30 ottobre presso la Libreria Nostoi la prima edizione del Festival della Letteratura “Il mestiere di scrivere”. Il Festival, con 18 appuntamenti in diverse locations divisi in 6 giornate, ha visto come protagonisti autori locali e internazionali, tra cui Irene Pagnucci, Davide Rondoni, Valentina Colonna e Domenico Cosentino e, tra gli autori locali, Danny H. Cortese, Luigi Saccomanno, Anna Vera Viva, Claudia Ruggeri, Luigi Giungato, Gianni De Blasi, Francesco Cuna e Maria Teresa Protopapa. Hanno riscosso un buon successo, tra le altre iniziative, le  “Colazioni con l’autore” (foto), con gli studenti del “Quinto Ennio” che hanno interagito e ascoltato con curiosità le letture dei vari scrittori, e la serata finale del “Premio nazionale per la Poesia Under 40- Il Mestiere di Scrivere”, che ha visto vincitore Fabio Orecchini di Roma con l’opera “Alcestina”, e tra i finalisti, provenienti da tutta Italia, Andrea Borrelli, Andrea Settembrini, Diego Davide e Vito Panico di Tricase. In giuria, Elio Coriano, Francesco Aprile, Matteo Maria Orlando e Matteo Greco, che hanno premiato i finalisti con una pubblicazione online e una cartacea per il vincitore.
«Abbiamo gradito tanto questa iniziativa – afferma Alessio Fasano, 18 anni, studente all’ultimo anno del Liceo – Un’opera letteraria, per colpirti, deve stimolare l’inconscio e farti vedere nella realtà quello che nasce dall’immaginazione. Gli autori del festival, con le loro letture, ci sono riusciti, e ci aspettiamo che questa iniziativa continui anche nei prossimi anni». Soddisfazione anche per gli organizzatori: «In realtà siamo solo fieri e orgogliosi di avere avuto tanti ospiti di tale bravura – afferma Elena Stefanelli- e già siamo impazienti e fantastichiamo sull’organizzazione della seconda edizione del Festival».