Comuni delle Serre Salentine, l’unione cresce

1859

ARADEO. Una buona notizia per l’Unione dei Comuni delle Serre Salentine di cui fanno parte Aradeo, Seclì, Neviano, Collepasso e Tuglie. C’è stata, infatti, un’inversione di tendenza nei finanziamenti delle loro attività. Nel Bilancio di previsione dell’anno scorso, costruito sulla base dei finanziamenti ottenuti l’anno precedente, erano state programmate e finanziate attività per 70mila euro. Nella riunione del Consiglio del 29 novembre 2013, che si tenne al castello D’Amato di  Seclì (Comune cui toccava allora la presidenza) i rappresentanti dei cinque comuni dovettero purtroppo prendere atto della riduzione del 70% delle assegnazioni ordinarie da parte dello Stato e non restò altro da fare che caricare 6.970 euro sui bilanci dei singoli enti.

Nell’occasione i commenti  sul futuro dell’Unione furono decisamente pessimisti. Di positivo ci fu comunque la creazione della “stazione appaltante”, che ha permesso poi di ottenere e gestire il finanziamento di 200mila euro per il progetto intercomunale di mobilità lenta, il cui bando di gara per l’assegnazione dei lavori è scaduto a fine ottobre. Prospettive decisamente opposte per il Bilancio di assestamento nel Consiglio dell’Unione di quest’anno, che si è tenuto lo scorso 26 novembre nel municipio di Aradeo, sotto la direzione del presidente di turno Daniele Perulli (foto).

I trasferimenti sono aumentati da 18.445 euro a 93.124. Pertanto ogni Comune, al netto delle spese di funzionamento, riceverà un trasferimento di euro 12.970 da impiegare in interventi per la gestione del territorio. A questo punto sarebbe augurabile un maggiore interessamento della Giunta e di tutto il Consiglio verso l’esercizio associato delle funzioni fondamentali dei Comuni, che se effettuate con i giusti criteri possono comportare  un notevole risparmio delle spese.  Anche in quest’ottica dispiacciono le numerose assenze, ben nove su 20. Fa eccezione Seclì con tutti i consiglieri presenti. Assenti invece  i quattro rappresentanti di Neviano.