Comune di Gallipoli, in itinere prove e concorsi per l’assunzione di otto dipendenti tra dirigenti e collaboratori

1835

Gallipoli – Tra accelerazioni e frenate, procede il lavoro di messa in sesto dell’apparato  burocratico del Comune di Gallipoli. In ballo ci sono il posto di comandante dei vigili urbani; quattro tecnici; un dirigente tecnico, un dirigente amministrativo-contabile ed un collaboratore categoria B.

L’annoso problema del comandante della Polizia municipale è entrato nella fase di esame delle domande di mobilità. E’ un passaggio necessario oltre che obbligato: senza questo, non si può procedere verso il concorso vero e proprio. Con l’arrivo dell’attuale dirigente, Antonio Cogliandro (foto), nell’ottobre scorso Gallipoli è giunta al settimo comandante dei vigili in 15 anni.

Quattro tecnici E’ stata esaurita la disamina delle eventuali richieste di mobilità in senso negativo, per cui anche il concorso per l’assunzione di quattro tecnici a tempo indeterminato può entrare nel vivo del concorso. Per il dirigente apicale dell’Ufficio tecnico, dopo le dimissioni dell’ingegnere Giuseppe Cataldi più di un anno fa, è stata pubblicata la graduatoria di chi ha superato la prova preselettiva: ce l’hanno fatta 15 su 26 partecipanti. Li aspettano adesso le prove scritte e orali.

Pubblicità

Pochi giorni fa è stata infine nominata la commissione esaminatrice per l’assunzione di un dirigente dell’area amministrativo contabile, mentre per selezionare un collaboratore dello stesso settore sono stati resi noti l’avviso pubblico e il fac simile di domanda.

Pubblicità