Collettive e personali d’arte a Specchia, ospita Palazzo Risolo

1434

Specchia – Chiudono i battenti domenica 21 aprile le mostre d’arte ospitate a palazzo Risolo di Specchia.

Domenica scorsa ha avuto inizio la prima fase di un progetto che si divide in tre tappe, a cura di Rosanna Calbi (nella foto), in collaborazione con Viviana Cazzato, patrocinato dal Comune di Specchia.

Adesso sono esposte le collettive “Lost people” alla quale ha collaborato anche Art Nomade Milan e “Graphiste” e le personali “Corredo singolo”, mostra personale di Linda De Zen e “Sunshine” di Gerlanda Di Francia’s solo show.

Pubblicità

«In questo progetto faccio solo gli onori di casa – afferma la presiccese Cazzato – ho aiutato la responsabile del progetto a trovare un luogo dove esporre i suoi quattro progetti che stanno girando l’Italia e che ora ha toccato anche il Salento». Le esposizioni possono essere visitate dalle 18,30 fino alle 22.

La seconda fase del progetto si terrà a giugno, mentre sono già fissate le date per la nuova edizione de “Le fil rouge”, di Viviana Cazzato, dal 3 al 17 agosto.

 

 

Pubblicità