Centro storico di Gallipoli, riservato ai residenti il 60% dei posti disponibili lungo le mura. L’argomento in Consiglio

1498

Gallipoli – In arrivo novità per il centro storico, i residenti e quanti sono interessati a frequentarlo. In Consiglio comunale – previsto in videoconferenza il 16 marzo prossimo a partire dalle 9 – arriva tra altri argomenti anche la modifica del regolamento della Zona a traffico limitato.

Approvato dalla Giunta comunale guidata da Stefano Minerva, il complicato nodo di Gallipoli vecchia durante il periodo estivo approda in aula per l’ok definitivo di alcune modifiche che intendono andare incontro a esigenze prospettate più volte dall’associazione abitanti e amici del centro storico gallipolino.

Segnaletica e cartellini

Tenendo presente queste istanze, l’Amministrazione comunale ha deciso di riservare il 60% dei posti auto lungo le mura ai residenti e a medici con studi in questo quartiere. Si tratta di circa duecento stalli che verranno segnalati con cartelli e tesserini da esporre sul cruscotto delle autovetture parcheggiate.

Il restante 40% dei posti auto sono riservati a tutti coloro che hanno il pass per transitare con automezzi durante il periodo in cui è in vigore la Ztl, di solito da aprile a settembre compreso, per esempio dai ristoratori agli albergatori e al personale di soccorso. Inoltre per improvvise e momentanee esigenze di transito nella zona senz’auto, ci sarà un programma on line per chiedere e ricevere il pass temporaneo.

Nessuna novità invece per l’Apu, l’area pedonale urbana in vigore nella città antica, la cui durata oraria è stata concordemente allungata nel 2019 e fissata dalle 10 alle 2 del giorno successivo.