“C’è da spostare un cannone”: il reperto della Seconda guerra mondiale è ad Acquarica

12299

Presicce-Acquarica – Un pezzo di artiglieria pesante, un cannone della Seconda guerra mondiale, abbandonato in un terreno comunale in attesa che si decida che farne. È in bella mostra nel cantiere che vedrà i prossimi edifici residenziali pubblici in via Pertini, località Acquarica, il prezioso reperto, monito di un passato che si deve ricordare affinché non ritorni, con il cannone proprio “puntato” verso il cancello d’entrata.

Il pezzo di artiglieria un tempo era stato collocato in una piazza, oltre dieci anni fa, poi l’Amministrazione comunale decise di collocarlo nei terreni di proprietà comunale. Venne posizionato in un angolo e, lontano dagli occhi, tutti se ne dimenticarono.

Lavori in corso

Ora che su quello spazio sorgeranno le abitazioni e già i primi lavori di scavo sono stati realizzati, si pone il problema di cosa farne: il cannone è diventato un cimelio “ingombrante”. Attualmente si aspetta la disponibilità un mezzo di trasporto capace di sollevarlo e spostarlo senza problemi, per collocarlo in un deposito comunale. Nessuno ha mai avanzato una proposta per valorizzare un pezzo di storia, seppur dolorosa, che comunque riguarda il territorio.