C’è “Borgo in festa”, Casarano si mette in mostra e “riscopre” Palazzo D’Elia

Nel fine settimana anche il raduno di vespe e lambrette ed il Cortile dei libri parlanti

3723

Casarano – Musica, degustazioni, visite guidate, arte e artigianato locale: questo e altro ancora per il ricco menù di “Borgo in festa”, la serata proposta a Casarano domenica 14 luglio, a partire dalle 19.30 sino a mezzanotte, con ingresso da piazza Martiri Ungheresi. I vari itinerari porteranno a riscoprire la facciata di Palazzo D’Elia rimessa a nuovo dal recente intervento di ristrutturazione.

L’iniziativa promossa dall’Associazione commercianti e imprenditori di Casarano, con il supporto della locale Amministrazione comunale, ha lo scopo di rilanciare e far rivivere il centro storico, uno tra gli obiettivi del sodalizio presieduto da Cristian Preite (nella foto), “per favorire il senso di appartenenza alla comunità locale, come dialogo tra generazioni di ieri e di oggi”.

«Chi verrà a visitare non potrà che rimanere incantato dalle bellezze dei frantoio, dei musei e delle chiede, dai segni della storia e dalle stupendi corti animate da tanti artisti», afferma Preite. Le passeggiate nel centro storico prevedono visite guidate e spettacoli itineranti, danza, musica, infiorate, degustazioni di prodotti tipici, visite a palazzi storici, frantoi ipogei e museo dell’antica civiltà contadina, della chiesa di Santa Lucia con recitazioni di poesie locali e mostre d’arte e di artigianato locale.

Pubblicità
Vito Adamo
Vito Adamo

La serata rientra tra gli appuntamenti inseriti nel cartellone della rassegna “Casarano estate” promossa dall’Amministrazione comunale. Tra questi anche la quarta edizione del “Cortile dei libri parlanti” di sabato 13 alle ore 20 presso palazzo De Donatis in via Roma: protagonisti Vito Adamo (nella foto, di Alliste), Roberta Scanderech e le autrici Fernanda Filippo e Teresa Cacciatore con letture a cura di Maria Consiglia Mercuri (entrambe di Gallipoli). Seguiranno musica con la Slow B-hand (ovvero Gabriele Danese, Alessia Orlandini e Davide Schito) e degustazioni curate da Emiliano Preite e cantina Vinoli.

Sabato 13 e domenica 14 la città ospiterà anche il raduno amatoriale di Vespe e lambrette organizzato dall’associazione “Casarano è nostra”(referente Ippazio Pedone). Alle ore 18 del primo giorno il raduno in piazza Garibaldi mentre domenica il ritrovo sarà alle 9 prima di dirigersi per il pranzo presso la pineta di Torre San Giovanni.

 

Pubblicità