“Casarano tricolore” si rimette in marcia

2025
Antonio Scarangella
Antonio Scarangella

CASARANO. Tornano gli Europei e con la massima competizione continentale si rimette in marcia anche lo striscione tricolore “Casarano”. L’iniziativa nasce dalla passione azzurra (e “rossoazzurra”) del casaranese Antonio Scarangella (foto) che sin dal 1994, con i Mondiali negli Stati Uniti, permette a Casarano di avere visibilità negli stadi di tutto il mondo. Lo striscione, spesso e volentieri inquadrato dalle telecamere, ha già fatto bella mostra di se dal Giappone al Sud Africa sino al Brasile due anni fa. Questa volta si parte per la Francia dove lo striscione sarà presente nella gara inaugurale del 10 giugno e nelle tre gare del girone di qualificazione degli Azzurri. Si andrà poi avanti confidando nei successi dell’Italia. Con Scarangella anche la moglie (colombiana) Sandra Milena Betancur e gli amici Salvatore Pisanello, Andrea Bartolomeo e Mino Ciurlia.