Casarano, torna il presepe

2340
Nabil, il 22 nella chiesa di San Domenico con il “Vanini ensemble
Nabil, il 22 nella chiesa di San Domenico con il “Vanini ensemble

CASARANO. È il ritorno del presepe vivente (dopo un anno di assenza) una tra le principali novità delle iniziative natalizie in città. La rappresentazione è previta il 27 dicembre, il 3 e 6 gennaio con ingresso da piazza Nazario Sauro a partire dalle ore 18. Non si tratta del tradizionale  presepe vivente organizzato per 18 anni degli “Amici del presepe”. Si tratta di una versione “ridotta”, ridisegnata nel percorso e nella scenografia, ma comunque da vedere, organizzata dalla Pro loco con la preziosa collaborazione dei tre Poli scolastici.
Martedì 22 dicembre, intanto, l’atmosfera natalizia entra nel vivo con la voce di Nabil (leader dei Radiodervish) e il coro polifonico “Vanini ensemble” (dirige il maestro Francesco Faiulo), alle 19.30 nella chiesa di San Domenico (organizzano Liceo Docet e il Liceo scientifico “Vanini”).
Con il presepe, ricco è il cartellone degli appuntamenti organizzati dalla Pro Loco. Martedì 22 dicembre, alle 17, si terrà la manifestazione “Bimbi in festa”, in viale Ferrari. Il giorno dopo, alle 17, sfileranno per le strade della città i Babbi Natale a cavallo, con partenza da via Alto Adige, in collaborazione con l’associazione “Ippica Sud Salento”. Il 5 gennaio, spazio alla befana che arriverà in piazza san Domenico, alle 17.30. La Pro loco è riuscita, in oltre, ad allestire delle luminarie natalizie omogenee nel centro e nelle strade principali della città. Tutto questo è stato possibile grazie al contributo dei commercianti. Torna anche quest’anno, infine, anche il concorso “Natale è presepe” (sesta edizione) a cura dell’Azione cattolica della parrocchia del Sacro Cuore. La premiazione avverrà il 10 gennaio 2016, alle 19, presso il teatro parrocchiale.