Casarano ricorda l’epigrafista belga Andrè Jacob, cittadino onorario per i suoi studi su Casaranello

716

Casarano – Anche Casarano ricorda lo studioso belga André Jacob, scomparso lo scorso 27 febbraio. All’insigne bizantinista ed epigrafista, nel 1990 il Consiglio comunale aveva conferito la cittadinanza onoraria per i suoi studi sulla chiesa di Casaranello.

In un saggio del 1988, Jacob era riuscito ad acquisire preziose informazioni sulla datazione degli affreschi bizantini della chiesa, ricondotti in un’epoca a cavallo tra X e XI secolo, e a riportare in luce, dopo un oblio millenario, la notizia della consacrazione del sacro edificio intorno all’Anno Mille da parte di Leone Kéfalas, un vescovo della diocesi “greca” di Gallipoli. Jacob aveva frequentato il Salento per oltre 40 anni studiando anche le iscrizioni bizantine di Vaste, Carpignano, Soleto, Corigliano e Taurisano.

«Questa Amministrazione comunale, riconoscente, nel rendere omaggio allo studioso scomparso, ha fatto giungere alla famiglia le più sentite condoglianze a nome proprio e della città», si legge in una nota di Palazzo di Città.

Pubblicità

 

Pubblicità