Carnevale è pronto

1801
Il gruppo della parrocchia dell’Annunziata che si è imposto negli ultimi due anni

Casarano. Tutto pronto per il “Carnevale della fantasia” in programma domenica 10 e martedì 19 febbraio. Si tratta della 16ª edizione per un evento che, dopo anni di assenza, è stato riproposto in città nel 1997 grazie all’impegno dell’associazione “Amici del Carnevale” attiva sino al 2011. Come per la passata edizione, anche quest’anno le due sfilate vengono allestite dall’associazione “Ama Casarano” con il sostegno (“non economico” come puntualizzato dagli stessi promotori) del Comune.

Malgrado l’assenza di premi in denaro (ai vincitori andranno dei trofei), gli organizzatori contano nell’entusiasmo dei tanti gruppi mascherati presenti per bissare il successo di pubblico delle passate edizioni. Saranno senz’altro al via le parrochie cittadine del Sacro Cuore, dell’Immacolata, di San Domenico e  dell’Annunziata che punta al tris dopo i successi degli ultimi due anni. Sarà presente anche l’associazione Nova vita e gruppi privati da Melissano ed Alezio.

Il corteo colorato prenderà il via da via Matino (zona stadio) intorno alle 14.30 per concludersi in piazza Indipendenza (dopo aver attraversato corso XX Settembre) per la festa conclusiva che il giorno di martedì “grasso” culminerà con le premiazioni ed i fuochi pirotecnici.

Ad appassionare, come al solito, è anche la  brochure satirica realizzata da Paolo De Virgilio che accompagna il Carnevale ispirata dalle vicende politiche locali e nazionali. Da due edizioni a vincere è il coloratissimo (e sempre folto) gruppo mascherato della parrocchia Maria Santissima Annunziata (da settimane è al lavoro per stupire ancora una volta) che lo scorso anno si impose sull’altra parrocchia cittadina, quella del Sacro Cuore, e sull’associazione “Nova vita”. La giuria premiò anche, per i gruppi di seconda categoria, “Vizzino e Stifani”, gli “Spasulati” e la comunità “La sorgente” di Acquarica del Capo.