Cantautore di Nardò sforna il second album con un brano dedicato a Pelè

1392

Nardò – Si chiama “Pelè ’58”, è una dedica in musica pop a uno dei più famosi calciatori del mondo e a comporla è stato un neretino. Alessandro D’Elia in arte “Ginokiello”, classe 1980, è infatti l’autore di un brano musicale scritto per onorare l’ex calciatore brasiliano Pelè, leggenda vivente del pallone. Come tutte le sue canzoni, anche “Pelè ‘58” nasce in Veneto, dove D’Elia si è trasferito oltre un decennio fa per lavoro. Qui, tra le province di Padova e Treviso, partecipa ai primi concorsi canori e pubblica il minialbum d’esordio “Un Lungo Viaggio” (dicembre 2014, Ghiro Records), composto da cinque brani.

Le canzoni del neretino iniziano così a essere trasmesse da alcune radio locali settentrionali. Nel 2016 si classifica terzo alla gara canora “Vota le voci” di Trebaseleghe (Padova); nel 2017 vince il talent “The Best”; nello stesso anno è terzo al concorso “Piove è musica” ed è fra i trenta finalisti del “Festivalshow” in Friuli.
Appassionato di musica sin da bambino, tra dance hall salentine e brani “fai da te” registrati su rudimentali audiocassette, con il brano “Pelè ’58” prodotto dall’etichetta “Trb rec” D’Elia “Ginokiello” omaggia adesso il talento sudamericano. Il singolo è disponibile nei digital store e anticipa l’uscita prevista nei prossimi mesi di “Melagrana”, secondo album del 38enne neretino.