Camera di commercio di Lecce, nominato il commissario straordinario: è Vicenzo Benisi, presidente uscente

1044

Racale – Da presidente a commissario straordinario: il numero uno della Camera di commercio di lecce, Vincenzo Benisi di Racale, è stato nominato il 7 gennaio scorso commissario dell’Ente camerale con decreto del Presidente della Giunta della Regione Puglia, Michele  Emiliano.

Benisi era diventato il 20 luglio scorso presidente per acclamazione, raccogliendo così il consenso di tutti e 26 i consiglieri presenti. L’imprenditore del settore manifatturiero era subentrato a Alfredo Prete, imprenditore del settore balneare, di cui era stato vicepresidente. Benisi è stato anche nel gruppo dirigente della Confindustria leccese.

Il protocollo anti usura

Senza soluzione di continuità, quindi, lo stesso Vincenzo Benisi, ora in veste di Commissario straordinario, guiderà l’Ente camerale fino a quando sarà perfezionato l’iter che porterà all’insediamento del Consiglio camerale – rileva in una nota il segretario generale Francesco De Giorgio – assicurando l’amministrazione della Camera di Commercio di Lecce e sostituendo temporaneamente, come da decreto, il Consiglio, la Giunta ed il Presidente stesso”.

Tra gli ultimi atti da presidente, Benisi ha sottoscritto un protocollo d’intesa su legalità e imprese con la Prefettura il 5 gennaio scorso. Il documento punta a creare una rete istituzionale a sostegno delle aziende che più che mai in questo momento storico, segnato dalla crisi economica provocata dal Covid, sono esposte al rischio di diventare vittime di usura, estorsione e reati simili.