Cadono calcinacci dalle palazzine della zona 167 di Nardò

1046

Nardò – Un intervento di messa in sicurezza per le palazzine Arca Sud della zona 167 di Nardò torna ad essere invocato da Pierpaolo Giuri, coordinatore di “Difendere Nardò”. La segnalazione giunge dopo aver preso atto dell’intervento d’emergenza avvenuto in piazza Donatori volontari di sangue in seguito alla caduta di alcuni calcinacci dallo stabile.

Numerose, solo per restare agli ultimi mesi, sono state le segnalazioni e le richieste di intervento da parte degli stessi condòmini. Da ultimo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco e la polizia locale per far transennare l’area di caduta di pericolosi calcinacci dallo stabile. «Da mesi -afferma Giuri i condòmini e l’amministratore di condominio (anche con una pec formale inviata ad agosto) chiedono ad Arca un intervento di messa in sicurezza, cui è seguito sino ad oggi il silenzio assoluto fino a questa mattina quando la ditta preposta ha finalmente tolto le parti ammalorata».

La situazione di pericolo permane e per questo si chiede un pronto intervento di risanamento “e soprattutto che vengano sbloccati i lavori di ristrutturazione che interessano diversi lotti in zona 167. «Grazie all’amministrazione del sindaco Pippi Mellone – continua Giuri – questi lavori sono stati sbloccati nel 2017 dopo un decennio di attesa vana e oggi sono di nuovo fermi per problemi con la ditta che deve eseguirli».