Babbi Natale di corsa ma non troppo: disputata la De finibus terrae Christmas run con un occhio ai malati più piccoli

1086

Capo di Leuca – Sono stati circa duecento i runners vestiti da Babbo Natale che oggi, armati di scarpe da ginnastica e tanta energia, hanno sfidando il freddo e il vento per colorare i borghi del Capo di Leuca in occasione della seconda edizione del “ De Finubus Terrae Christmas run”. L’evento, aperto a tutti, ha avuto inizio nella prima mattinata di oggi, 26 dicembre quando i partecipanti si sono radunati in piazza Indipendenza a Patù per dare inizio alla corsa/camminata non competitiva e a ritmo libero.

Il fiume biancorosso di persone ha percorso un tragitto lungo 10 km che ha fatto tappa a Giuliano di Lecce, Castrignano del Capo e Salignano per poi concludersi a Santa Maria di Leuca dove, sul lungomare Cristoforo Colombo è avvenuta la premiazione.
I primi tre concorrenti a concludere il tragitto per primi hanno impiegato 42 minuti e 53 secondi.

La realizzazione dell’evento è stato voluto e organizzato delle Pro loco di Leuca e Patù con il patrocinio dei rispettivi Comuni. Durante il percorso ai runners sono stati offerti stuzzichini, bevande, pittole e vin brulè da alcuni esercizi del posto: Castrum Cafè (La squadra del sorriso, Castrignano del Capo), Martinucci e Dolores (Santa Maria di Leuca). “La Squadra del sorriso” ha partecipato alla manifestazione mettendo a disposizione la “bimboambulanza” con supporto di personale medico e paramedico; parte della quota di iscrizione sarà devoluta alla stessa associazione che si occupa di portare conforto e allegria nelle corsie dell’ospedale Cardinal Panico di Tricase attraverso la clown terapia.

La seconda edizione della Christmas run si è conclusa con il ringraziamento degli organizzatori che, ai partecipanti, hanno dato l’appuntamento al prossimo anno per la terza edizione della “Maratona natalizia” sempre più attesa e partecipata.