Autovelox e telelaser: nuovi tratti stradali sott’occhio sulle Statali Lecce-Gallipoli e Lecce Maglie. Controlli pure su alcune Provinciali

Sarà possibile evitare anche la contestazione immediata dell'infrazione

23104

Gallipoli – Aumentano, in provincia di Lecce, le strade sulle quali le forze di polizia potranno rilevare elettronicamente la velocità dei veicoli senza la contestazione immediata del verbale ai trasgressori. Lo prevede un decreto dello scorso 16 luglio firmato dal prefetto Maria Teresa Cucinotta in relazione agli articoli 142 (limiti di velocità) e 148 (sorpasso) del Codice della strada.

Il decreto è frutto di una “lunga e complessa attività di studio e analisi dell’Osservatorio di rilevamento dei sinistri stradali, istituito nel dicembre 2018, ed ha riguardato un periodo di oltre cinque anni”. Sono stati interpretati tutti i dati a disposizione per valutare le principali cause e dinamiche degli stessi sinistri con l’obiettivo di ridurre il drammatico incremento degli incidenti verificatosi negli ultimi anni. Sulla Lecce – Gallipoli l’ultimo drammatico fuoristrada che è costato la vita alla 32enne gallipolina Barbara Fiore.

I nuovi tratti stradali individuati sono sulla Statale 101 Lecce – Gallipoli (su entrambe le carreggiate) dal km 2 al km 8 (uscite Alezio-Parabita sino a Lido Conchiglie e tratto Lecce – Lequile),dal 38 al 38,500 (da Gallipoli verso le uscite di Taviano- Casarano), dal 3 al 13 (Gallipoli – Porto Cesareo) e – solo per la carreggiata nord – dal 14 al 17 (uscite Nardò-Galatone e Seclì-Aradeo-Maglie).

Sulla Lecce – Maglie dal km 961,500 al 965,200 carreggiata nord (Cavallino – Galugnano) e dal km 980 al 984 verso sud (Corigliano d’Otranto – Melpignano – Maglie).

Altri tratti poi sulle strade provinciali Lecce – Galatina, Lecce – Novoli, Lecce-Monteroni-Copertino, Lecce-Frigole, Melendugno- Torre dell’orso, Galatina- Copertino, Copertino- Sant’Isidoro e (ma solo a luglio e agosto) sulla Sp 370 circonvallazione di Veglie.

In tutti questi casi le forze di polizia potranno sempre contestare nell’immediatezza la violazione ma se ciò non sarà possibile occorrerà indicare nel verbale notificato a casa le ragioni che ne hanno impedito . Sulle strade in questione, inoltre, si dovrà segnalare in maniera adeguata la presenza del dispositivo di rilevamento.