Arte in strada (e nelle piazze) a Casarano con l’associazione commercianti

896

Casarano – Laboratori artistici all’aperto per la Pasqua a Casarano. L’iniziativa è della locale “Associazione commercianti che propone “Arte in strada” “con l’intento di contribuire a riscoprire il piacere della cultura dell’arte in tutte le sue espressioni, esperienza che ben si coniuga con la consolidata vocazione commerciale  della città”, come affermano i promotori. Sabato 31 marzo 2018, dalle ore 10 alle 20, in piazza Garibaldi alcuni artisti, prevalentemente salentini, professionisti o hobbisti, realizzeranno ognuno un’opera sul tema della “Via Crucis”  raffigurante la Stazione assegnata. Sono coinvolti Mimina Colona, Patrizia Carlino,  Graziano Piccinno, Ippazio (Geppo) Castriota, Ugo Negro, Valentino Vincenti (tutti di Casarano), Andrea Cortese e Fabrizio Manco (da Melissano), Antonio Margiotta e Anna Maria Sicilia (Ruffano), Emanuele De Marco (Taurisano) insieme a Rocco Maruccia e Roberto Schiavano. L’intrattenimento musicale è offerto dagli allievi della maestra Rita Piazzolla, del concerto itinerante “La via dell’emozione” composto da Ludovica Fracasso, Valentina Giorgino, Niccolò Plantera, Chiara Pizzi, Filippo Plantera, Giuseppe Butera, Vera Pizzi e Jacopo Alessandrelli. Nel contempo in piazza Indipendenza ci saranno altri artisti che si cimenteranno sul tema “Opera libera”, ovvero Salvatore Crusi, Fernando Stefanelli, Carmine Chiriacò, Ilenia tesoro, Jack Anthony, Cesare Mele e Chiara Fersini oltre al collettivo Xima e a Studio Comunikare.

Sconti per chi vota Presso tutti i punti vendita associati, fin da subito, e nelle piazze interessate, durante l’estemporanea, sono in distribuzione i biglietti con i quali i visitatori potranno votare le opere determinando la classifica, con la premiazione elle prime tre classificate per ogni tema. Al biglietto di voto è associato anche un buono sconto che potrà essere utilizzato dal 31 marzo all’8 aprile. Buona parte delle opere realizzate saranno poi esposte all’interno del chiostro comunale mentre le tre opere prime classificate saranno premiate in un successivo evento mentre alcune opere potrebbero essere poste all’asta in beneficienza.

Pubblicità