Arresti domiciliari più volte violati per un 23enne spacciatore che torna in carcere

6861

Scorrano – Non rispetta i vincoli degli arresti domiciliari e fa ritorno in carcere il 23enne di Scorrano Luigi Negro. Il giovane, già noto per numerosi precedenti in materia di spaccio di sostanze stupefacenti, si è visto aggravare il provvedimento limitativo della libertà personale in seguito ai controlli dei carabinieri i quali hanno avuto modo di riscontrare reiterate violazioni degli obblighi impostigli.

In esecuzione del provvedimento della sezione penale della corte d’Appello di Lecce, il 23enne si è visto sostituire i domiciliari con la detenzione nel carcere leccese di Borgo San Nicola.

I precedenti

Lo scorso marzo il giovane tentò la fuga alla vista dei carabinieri, con i quali ebbe pure una colluttazione, e venne trovato in possesso di otto grammi di cocaina. In altra occasione venne, invece, fermato con droga ed esplosivo.