Aro 6, la gara va avanti

989
Municipio di Nard palazzo Person gi Castello-Acquaviva
Palazzo Personè

NARDÒ. “Con Ordinanza del 6 settembre 2016 la sezione terza del Tar Puglia – sede di Lecce –  ha respinto l’istanza di sospensiva richiesta dall’Ati Sieco spa / Impresa Del Fiume spa nell’ambito del ricorso proposto contro  l’Aro Lecce 6 per l’annullamento del provvedimento del 7 luglio 2016 con il quale veniva disposta l’esclusione dell’Ati  dalla gara per l’affidamento dei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani a livello territoriale di Aro 6 (Nardò, Alezio, Aradeo, Collepasso, Galatone, Neviano, Sannicola, Seclì e Tuglie)”: a darne notizia è stato il Comune di Galatone (non il capofila Nardò, assente nella decisiva riunione del 24 agosto: l’assessore De Tuglie non aveva la delega ufficiale del Sindaco Mellone ed era andato via) ma è comunque una notizia per cui in tanti tireranno un sospiro di sollievo. Per ora è scampato il pericolo di vedere anche questa gara (che ammonta a circa 109 milioni di euro totali) seppellita sotto una montagna di carte bollate.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!