Aperti 365 giorni

1443

NARDÒ. Con una costa di quasi trenta chilometri e Portoselvaggio eletta spesso tra le coste più belle d’Italia, attirare turisti d’estate non dovrebbe essere tanto complicato. Infatti ci si riesce anche se ancora non in modo importante. La scommessa, semmai, sta nel far arrivare a Nardò ospiti e vacanzieri anche il resto dell’anno. Nasce con questo spirito “Nardò365”, una mini-rassegna di eventi organizzata dal Comune con finanziamenti rivenienti dal programma regionale “InPuglia 365” del Por Puglia con i fondi Fse e Fesr europei. Il ponte dell’Immacolata (7-11 dicembre) ha l’obiettivo, dichiarato già nel nome, di allungare la stagione del relax. Ecco allora per cinque giorni concerti, visite guidate, trekking e bicitour faranno conoscere angoli del territorio solitamente presi d’assalto d’estate. Deus ex machina dell’iniziativa Luigi Siciliano (Ufficio politiche comunitarie del Comune) e Massimo Albanese (componente dello staff del Sindaco Mellone ed esperto in bandi e finanza). Si parte il 7 con “La vigilia nel borgo”: alle 19 visita guidata nel centro storico a cura di “Fluxus”, con ritrovo presso il Torrione del Castello Acquaviva. Grande atte- sta per il concerto (ingresso libero) previsto in serata in Piazza Salandra. Alle 21 ad esibirsi saranno il sassofonista Raffaele Casarano e il pianista Mirko Signorile con un’o- spite molto attesa: la cantautrice Paola Turci.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!