Anziano solo in casa e con la finestra rotta per un tentativo di furto: a Gallipoli il regalo speciale della Polizia

4642

Gallipoli – A Gallipoli scatta la solidarietà degli agenti di  Polizia per un anziano trovato solo in casa, con la finestra rotta per un tentativo di furto e pure deriso da un gruppetto di giovani del vicinato.

È accaduto nei giorni scorsi quando gli agenti della squadra volante si sono recati in casa dell’anziano in seguito ad un tentativo di furto (per il quale sono in corso delle indagini). Entrando nella sua abitazione, gli uomini in divisa hanno subito percepito il profondo senso di solitudine dell’uomo ed hanno cercato di tranquillizzarlo, anche perché ancora scosso dal tentativo di furto subito, scambiando con lui alcune chiacchere. In tal modo i poliziotti sono venuti a conoscenza del fatto che l’anziano signore già da qualche mese è oggetto di stupidi scherzi ed è deriso da un gruppetto di giovani del vicinato.

Il nastro adesivo sulla finestra

Accortisi della finestra danneggiata dolosamente proprio da quel gruppetto di adolescenti, e riparata alla meglio dallo stesso anziano con del nastro adesivo, è scattata la molla della solidarietà che ha portato gli agenti a fare ritorno nell’abitazione già il giorno dopo, una volta smessa la divisa.

Il giorno dopo, con la preziosa collaborazione di Roberto (un artigiano di Matino), chiodi e martello alla mano gli agenti si son dati da fare per risistemare la finestra danneggiata. Ma non solo: per rendere meno triste la fine d’anno dell’anziano, commosso ed incredulo per l’iniziativa degli “agenti sotto copertura”, sono arrivati i migliori auguri per un sereno 2021 con la consegna anche di un panettone e di un cesto di viveri di prima necessità.

Un’altra storia di solidarietà e di vicinanza che segue gli auguri “speciali” rivolti prima di Natale a due “giovani” 95enni e ad un bimbo particolarmente intraprendente.