Anziana truffata e picchiata: denunciato un 36enne. “Sospetta” la donazione di un fondo agricolo

2776
Carabinieri di Casarano

Casarano – È stato deferito in stato di libertà il 36enne di Casarano che lo scorso martedì avrebbe picchiato un’anziana fratturandole il femore. Lo sconcertante episodio di violenza si sarebbe verificato martedì scorso, intorno alle 10, in un fondo agricolo su via del Carro, strada che collega le provinciali per Supersano e per Maglie. A scatenare l’uomo (A.A. le sue iniziali) pare sia stata la denuncia che la vittima, una 74enne residente a Casarano ma di origini straniere, avrebbe rivolto nei suoi confronti per un caso di presunta truffa.

Di fatto l’anziana è finita in ospedale, dov’è attualmente ricoverata, dopo essere stata spintonata e presa a schiaffi finendo per perdere l’equilibrio e cadere per terra, all’interno del podere, su alcune travertine di legno.

La donazione A quanto pare l’anziana, rimasta dopo la morte del marito titolare del fondo dove vengono accolti cani abbandonati, avrebbe scoperto (grazie ad un fratello giunto dall’estero) una truffa ai suoi danni da parte dell’aggressore, e della moglie di questi, i quali l’avrebbero costretta a firmare un atto di donazione del fondo in questione davanti al notaio. L’avvocato della donna parla di una vera e propria truffa e di circonvenzione di incapace. Il terreno era già stato donato ai due in precedenza con l’obbligo di provvedere alla cura degli animali.

Pubblicità
Pubblicità