“Annessi e connessi”, passa da Taviano e Poggiardo l’esilerante viaggio di Pinuccio nella vita dei social

9072
Pinuccio

Taviano – Approda nel Salento il tour di presentazione di “Annessi e connessi. La vita al tempo dei social”, il nuovo libro di Pinuccio appena edito da Mondadori. L’ironia e l’irriverenza di Alessio Giannone, personaggio televisivo e youtuber, noto al grande pubblico come inviato speciale di Striscia la notizia, martedì 29 saranno di casa alle ore 20 in piazza San Martino a Taviano (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, informazioni al numero 320/6286437) nell’incontro moderato da Paola Ria per la rassegna “Girodicorte” a cura dell’associazione culturale Bachelet.

Sempre grazie alla libreria Idrusa di Alessano, Pinuccio sarà poi ospite mercoledì 30 alle ore 20 nell’atrio del Liceo artistico “Nino della Notte”, nell’ambito della rassegna “PoggiardoIncontra”, dove dialogherà con l’autrice Federica Stella Blasi (ingresso libero con mascherina fino a esaurimento posti – info e prenotazioni 329/3173865).

Gli altri incontri

Doppia presentazione giovedì 1 ottobre: alle 19 (ingresso libero con mascherina fino a esaurimento posti – 0832/304896 – info@officinecantelmo.it) alle Officine Cantelmo di Lecce con Ennio Ciotta e alle 21:30 (ingresso libero con prenotazione obbligatoria 340/8942727) nel cortile del Museo del Negroamaro di Guagnano con la giornalista Valentina Murrieri.

“Annessi e connessi” è un viaggio esilarante, quanto spietato, dietro le quinte del mondo dei social, partendo dal presupposto che ormai “abbiamo tutti due vite: quella in cui andiamo a fare la spesa al  discount  in  tuta e  quella  che  raccontiamo  attraverso  le  immagini  allettanti, seducenti, pensate  e studiatissime che pubblichiamo su Facebook e  su  Instagram,  la  nostra  vita  di  profilo”. 
Sarà Pinuccio a spiegare, a modo suo naturalmente, quale  delle  due  ci rappresenta  di  più. «Se  inizialmente usavamo  Facebook  per  parlare  con  amici  e  conoscenti, adesso – afferma il comico barese – ci  rivolgiamo  a  un  pubblico,  che  va  coltivato.  E questa  smania  colpisce  tutti,  anche  gente  che  ha  venti  follower, compresa la Bottega del Cavatello alla Brasciola».

L’autore

Il viaggio di Pinuccio attraversa un mondo virtuale, ma con risvolti a volte drammaticamente reali, fatto di hater, baby  influencer  “e  politici  più  attenti  alle  sponsorizzazioni  che  ai diritti dei cittadini”.
Pinuccio,  all’anagrafe  Alessio  Giannone,  è  nato  a  Bari  nel  1979. Divenuto  popolare  grazie  a  un  canale  YouTube  in  cui  inscenava telefonate  immaginarie  a  politici  e  a  personaggi  famosi,  oggi  è attore  e  regista,  nonché  uno  dei  volti  più  noti  di  Striscia  la  notizia, per  cui  è  autore  di  servizi  che  denunciano  casi  di  malasanità, cattiva amministrazione e inquinamento ambientale.