Andrea Caputo e la sua viola al Quirinale per il nuovo anno

1332

Andrea CaputoGALATONE. Andrea Caputo (foto) al Quirinale per suonare in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico (lo scorso 22 settembre) quale membro dell’Orchestra nazionale dei Conservatori.
Caputo, classe ’93, in procinto di cominciare il nono anno di studi presso il Conservatorio di Lecce, ha avuto l’occasione di suonare davanti al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ai presidenti di Camera e Senato, al ministro dell’Istruzione e a numerose altre personalità istituzionali. «Ho fatto parte dell’orchestra come sostituto fuori dalla graduatoria – afferma Caputo – in quanto era stata richiesta al nostro Conservatorio una viola. Mi sono reso conto che ne valeva la pena ed ho accettato». Il giovane racconta dell’accaduto come una bella esperienza, soprattutto per gli scambi umani: «Ho conosciuto persone da ogni parte d’Italia. Confrontarsi con persone che vengono da altri Conservatori ti permette di capire com’è la situazione nelle altre istituzioni musicali e di scambiare continuamente informazioni e notizie», conclude Caputo il quale, archiviata l’esperienza romana, sta ancora decidendo il suo percorso. «Per ora non ho grossi progetti, voglio dedicare un po’ di tempo allo studio» conclude.

Pubblicità