Andrano, un castello di eventi per la pace, fino al 25 luglio

1207

Andrano – Un castello per celebrare la pace: dalla serata di lunedì 23 luglio e fino a mercoledì 25, il castello Spinola-Caracciolo ospita il festival delle culture mediterranee, con una lunga maratona di eventi dedicati al dialogo fra culture e alla convivenza fra popoli.

Organizzato dall’associazione culturale “Mediterranea” (con sede ad Andrano), l’evento mescola letteratura, arte, musica, cinema e teatro, con incontri, mostre e mercatini che animeranno il castello in una maratona culturale no stop, che proseguirà ininterrottamente per le tre giornate, dalla sera alla mattina.
Tutti gli eventi del festival possono essere seguiti attraverso la diretta streaming su facebook.

Omaggio a don Tonino Bello e maratona di scrittori – Si parte lunedì con l’inaugurazione della mostra di pittura, scultura e installazioni digitali “Tessere di pace”, dedicata a don Tonino Bello e curata da Giuseppe Alessio, visitabile per tutta la durata del festival.
Martedì 24 spazio invece a una maratona letteraria vedrà protagonisti scrittori e poeti salentini: ognuno di loro avrà a disposizione un tempo massimo di 15 minuti per leggere poesie e testi (propri o di altri) legati alle tematiche della pace. Fra i tanti autori ospiti ci saranno anche Cosimo Renna (di Alliste), Alessia Lorenzi (di Racale) e Michele Bovino (di Aradeo).

Il teatro e il concerto di Claudia Casciaro – Fra gli appuntamenti di martedì 24 spiccano poi lo spettacolo “L’urlo” della compagnia teatrale Alibi (di Tricase) alle 21,45; e a seguire il concerto di Claudia Casciaro, cantante originaria di Marittima e famosa per la partecipazione al talent “Amici” nel 2012. Per tutte e tre le giornate, inoltre, si susseguiranno proiezioni di film a tema.