“Andrano e Castiglione dal Fascismo alla Democrazia” nel libro dello storico Salvatore Coppola

420
Salvatore Coppola

Andrano – Un excursus sulla storia politico-amministrativa della città dal 1920 al 1951: è il tema sviluppato all’interno del volume dello storico Salvatore Coppola “Andrano e Castiglione dal Fascismo alla Democrazia”, che sarà presentato venerdì 2 ottobre alle ore 19 presso la Sala consiliare del Castello di Andrano.

Insieme all’autore, prendono parte alla serata il Sindaco Salvatore Musarò e rappresentanti di diverse associazioni operanti sul territorio che hanno patrocinato la pubblicazione del libro, fra queste Pro loco Andrano, Casa delle AgriCulture “Tullia e Gino”, associazione Mediterranea, gruppo “Auser/Ponte – Andrano e Castiglione”, associazione Knidè e la sezione Sud Salento della Società di storia patria per la Puglia.

Un testo importante per la storia della comunità

Salvatore Musarò

Siamo felici di poter presentare a tutta la comunità l’importante dono che il prof. Coppola ci sta facendo – è il commento del Sindaco. – Un contributo rilevante sulla storia di Andrano e Castiglione, in un periodo storico complesso, caratterizzato da eventi che hanno cambiato le sorti dell’Italia e che i nostri nonni e genitori hanno vissuto in pieno. Scrivere, annotare i fatti, ricostruire gli avvenimenti, analizzare le ricadute storico-politiche nelle nostre comunità è un’opera altamente meritoria, che ci consente di conservare e alimentare i giacimenti della memoria dove attingeranno anche, ed è quello che ci auguriamo, i nostri ragazzi”.

Coloro che leggeranno queste pagine e le faranno proprie avranno il compito di custodire le nostre memorie affinché la nostra identità e la nostra storia non vengano mai cancellate e non restino nell’oblio. Un grazie di cuore al prof. Salvatore Coppola per la sua passione e per il suo impegno a nome di tutta la comunità” conclude il Sindaco.

L’evento verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di “Ci vediamo in biblioteca”, curata dal gruppo di volontari che operano nella biblioteca Comunale “Don Giacomo Pantaleo” e che supportano la realizzazione di quest’appuntamento, organizzato dall’Amministrazione comunale.