Anche oggi due persone in meno in Terapia intensiva. Bentornati dall’inferno e auguri

2108

Febbre, tosse secca stizzosa, raffreddamento, fame d’aria, mentre lui appena entrato si moltiplica nel tuo torace. Ma tu ancora non lo sai

Malessere generale, febbre, tosse secca continua, polmonite interstiziale bilaterale.

Infiammazione generale, tempesta clinica, trombosi in vene e arterie.

Iperinfiammazione, lesioni ai polmoni, fibrosi

L’ossigeno che arriva da fuori,  gli alveoli collassati

Ogni respiro ti auguri che sia l’ultimo (per il fuoco che sembra divampare dentro di te, ogni volta) e nello stesso tempo temi che sia l’ultimo (e i volti che vedi intorno a te stanno solo dentro di te)…

Anche oggi la notizia migliore è che altre persone hanno potuto lasciare il reparto di Terapia intensiva, sganciate da tubi e tubicini, sonde e respiratori artificiali.

Nonostante quelli che sono fuori casa “a farsi un giro”…

Bentornati, fratelli.