Nardò – Altera il talloncino della revisione periodica dell’auto ma viene scoperto e denunciato dai carabinieri.  È accaduto a Nardò dove un 65enne del posto è stato deferito in stato di libertà per il reato di falsità materiale in seguito alla discordanza tra il talloncino adesivo apposto sulla carta di circolazione della sua auto e i dati risultanti dalle banche dati elettroniche. La discordanza è emersa nel corso di un controllo stradale da parte dei carabinieri della Stazione di Nardò. Davanti al riscontro inoppugnabile fatto dai carabinieri, all’automobilista non è restato altro che ammettere la manomissione. Oltre alla denuncia nei suoi confronti è pure scattato il sequestro della carta di circolazione.

Pubblicità

Commenta la notizia!