Da Altamura a Leuca per rubare le offerte del santuario: denunciati due giovani – LE FOTO

1439

Santa Maria di Leuca – Da Altamura a Leuca per rubare le offerte nel Santuario. Sono, infatti, del centro barese i due autori del furto avvenuto lo scorso 4 gennaio all’interno della basilica De finibus terrae. All’identità del 20enne A.F. e del 19enne D.C., entrambi nati e residenti ad Altamura, i carabinieri sono risaliti grazie alle immagini dell’impianto di videosorveglianza interno ed esterno alla chiesa. Analizzando i filmati è stato possibile individuare l’auto utilizzata, ovvero una Volkswagen Polo, e parte della targa. Nel mirino dei due sono finite le offerte dei fedeli  nei pressi della statua della Madonna e pure le monete utilizzate per le varie gettoniere presenti all’interno del santuario: consistente la somma asportata e, al momento, non recuperata dalle forze dell’ordine. Le indagini, in collaborazione con i carabinieri di Altamura, hanno permesso di risalire alla madre di uno dei due ladri quale proprietaria dell’autoveicolo in questione, utilizzato però abitualmente dai due giovani in passato più volte controllati a bordo della stessa dalle forze dell’ordine. Dopo essere stati convocati in caserma, ad Altamura, i due hanno ammesso le proprie responsabilità. Su di loro pende una denuncia a piede libero per furto aggravato in concorso.