Samuele Manco
Samuele Manco

Alliste – La matematica non è un’opinione, ma un vero e proprio talento per Samuele Manco, 15enne allistino che pochi giorni fa ha preso parte alla finale nazionale dei “Giochi matematici del Mediterraneo”, giunti alla IX edizione.

Il giovanissimo studente del liceo scientifico “Quinto Ennio” di Gallipoli si è classificato al 23esimo posto dopo aver affrontato la prova conclusiva nella finalissima di Palermo, dove hanno gareggiato i migliori 700 tra i 205mila concorrenti ai nastri di partenza.

I “Giochi matematici del Mediterraneo” sono un libero concorso riservato a tutti gli allievi delle scuole primarie (limitatamente alle classi del triennio), delle secondarie di I grado e di II grado (classi del biennio) pubbliche, paritarie e private, italiane e non.

Pubblicità

Matematica: gioco e passione. “Partecipare anche quest’anno alla finale nazionale, per la quarta volta di fila, è stata una grande soddisfazione – spiega Samuele Manco. – La matematica per me è una passione da sempre, non si studia ma si comprende: bisogna considerarla non come una materia scolastica che ha il solo obiettivo del voto, ma dalla prospettiva di un gioco e di un divertimento che consente di sviluppare l’intuito e la logica”.

Prima di arrivare alla vittoria della medaglia in Sicilia, Samuele ha superato gradualmente, da primo in classifica, la finale di classe, di istituto e quella provinciale. Inoltre, ha conquistato il quinto posto ai “Giochi di Archimede” sulla fisica.

Pubblicità

Commenta la notizia!