Alliste: nel centro storico spettacoli e solidarietà, con la “Band di Babbo Natale” e le associazioni cittadine

Sabato 22 e domenica 23 tante iniziative per bambini e adulti

1709
La sfilata della Band di Babbo Natale in piazza Orologio

Alliste – Il celebre slogan “A Natale si può fare di più” accompagna da anni gli spot televisivi del periodo natalizio, ma è anche l’appello accolto dall’Amministrazione comunale per allestire una due giorni inedita di festa e solidarietà: sabato 22 e domenica 23 dicembre nel centro storico prenderanno vita gli eventi della manifestazione “Per le strade di Babbo Natale”, che coinvolge le associazioni cittadine ed è ideata da “Alitzai”, “La compagnia degli Ultimi” e “La Band di Babbo Natale”.

Un Natale solidale. L’obiettivo principale della manifestazione è sostenere la campagna che dal 2011 vede impegnata “La Band di Babbo Natale” nella raccolta fondi a favore dell’associazione di genitori “Per un Sorriso in più” che sostiene il reparto di onco-ematologia pediatrica dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, cui sono già stati devoluti oltre 200mila euro.

L’assessore Marilù Rega

“Il centro storico assumerà un’aura di magia natalizia, avvolto da un grande spirito solidale: il vero scopo, oltre a far divertire, è fare del bene – commenta l’assessore all’associazionismo e al volontariato Marilù Rega. – Quest’evento ci rende orgogliosi e ci riempie il cuore di gioia, dal momento che Alliste è stato il primo Comune della provincia di Lecce ad aver lanciato la sfilata della solidarietà della Band, precedentemente diretta da Giorgio Adamo e oggi presieduta da Antonio Cimino”. E prosegue: “Quest’anno si è organizzato qualcosa di più grande, programmando un evento a livello comunale con la collaborazione di tutte le associazioni”. Durante le due giornate sarà sempre aperto il villaggio di Babbo Natale allestito tra le piazze del centro (l’ingresso è gratuito).

Il programma di sabato 22 è ricco e vario: si comincia alle 18,30, in piazza Orologio, con la voce di Alberto Carluccio. A seguire, alle 18,45, lo spettacolo di Mangiafuoco; mentre alle 19 farà il suo ingresso da via Roma la slitta di Babbo Natale, che passerà per piazza Orologio e proseguirà fino a piazza San Quintino. Alle 19,30 si esibirà poi il coro delle voci bianche (sempre in piazza San Quintino), e di lì a poco romberanno le moto dei Babbi, che giungeranno da via Racale, attraverseranno piazza San Quintino e sosteranno in piazza Orologio. Si chiude alle 20,30 con lo spettacolo di ginnastica ritmica a cura dell’associazione Colibrì, in piazza San Quintino.

Domenica 23 a dare il via agli eventi sarà ancora l’esibizione canora di Alberto Carluccio, alle 17,30 in piazza Orologio. Si proseguirà con lo spettacolo di Mangiafuoco (alle 17,45), il concerto di Natale (18,15) e l’esibizione di Lillo Birillo (18,45). Momento clou della serata sarà la “Sfilata della Solidarietà” della “Band di Babbo Natale”, che arriverà alle 19,30 da via Racale e proseguirà per piazza San Quintino, sostando infine in piazza Orologio. La chiusura è affidata allo spettacolo della scuola di danza “Oistros”.