Alliste, arriva in Consiglio il bilancio ma non ci sono i consiglieri: si riprova sabato. Il Sindaco: “Non è crisi”

1375

Alliste – Ad Alliste salta il Consiglio comunale per l’approvazione del bilancio di previsione 2020 e torna a respirarsi aria di crisi. A bloccare la seduta convocata dal Sindaco Renato Rizzo per oggi è stata l’assenza di alcuni consiglieri della maggioranza. Si è trattato di “assenze giustificate” per il primo cittadino, pronto a condure in porto l’atto fondamentale del bilancio (senza il quale il Comune viene commissariato) sabato prossimo alle 9 in seconda convocazione.

Negli ultimi tempi, però, non è la prima volta che capitano intoppi del genere all’Amministrazione Rizzo. Dapprima se ne era allontanato Alessio De Vitis, subentrato al dimissionario Antonio Ermenegildo Renna, già sindaco nel decennio 2006-2016; poco dopo in Consiglio aveva dichiarato la sua “indipendenza” anche la consigliera Anna Lucia Cavalera.

Assenze in aula, i precedenti 

Anche per questi movimenti in uscita, Rizzo si era trovato in difficoltà nell’avere in aula il numero dei consiglieri sufficiente per deliberare, come nel caso successo a giugno in occasione della discussione di una variante urbanistica che riguardava la zona industriale. Anche sul rendiconto della gestione 2019 si era ripetuta qualche assenza di troppo tra le fila della maggioranza, con la minoranza pronta a cogliere al volo l’occasione di evidenziare un gruppo con qualche problema.

Davanti alle accuse di evidente crisi del suo gruppo provenienti dall’area dell’opposizione, il Sindaco Rizzo non si scompone: “No, assolutamente: non c’è crisi, sono state assenze dovute a motivi personali di due consiglieri – insiste – noi sette siamo compatti. E poi la consigliera Cavalera è indipendente ma non sta con l’opposizione”.

Voci insistenti: “Tornerà Renna”

Con le elezioni in arrivo fra un anno, comunque c’è aria di preparativi ad Alliste e Felline, tra incontri più o meno riservati e più o meno trasversali. E si fa strada, nei primi abbozzi di scenari futuri, un ritorno di peso; quello di Antonio Ermenegildo Renna, già primo cittadino per un decennio. Inutile cercare conferme, al momento. Ma un Renna tris sembra già prendere sempre più quota.