Allagamenti: stop con 5 milioni

827

strada-allagataGALATONE. Nuove opere idrauliche in città per combattere il dissesto idrogeologico e difendere il suolo: lo scorso 26 luglio la Giunta regionale ha stanziato cinque milioni di euro per la realizzazione di un impianto che, simile a quello ultimato qualche anno fa in via Cosimo Settimo (nei pressi del centro sportivo polivalente “Alberto Colitta”), servirà a raccogliere l’acqua piovana nel quartiere Vasce. Sono 19 in tutto gli interventi recentemente finanziati, per oltre 80milioni di euro complessivi; oltre alle opere idrauliche che sorgeranno a Galatone, sono state finanziate anche quelle per la mitigazione del rischio idrogeologico ad Aradeo con 3,7 milioni di euro. Stando a quanto fa sapere il primo cittadino Livio Nisi, gli uffici comunali, l’anno scorso, avevano presentato agli uffici della Regione Puglia, ma non solo, un progetto che prevedeva la realizzazione di tre vasche per la raccolta delle acque piovane in altrettante aree della zona Vasce per una spesa di 19 milioni di euro. Con la somma stanziata recentemente dall’Esecutivo regionale sarebbe possibile realizzare solo una parte del progetto iniziale, e cioè una vasca di raccolta in grado di drenare, sempre a monte dell’abitato, le acque che, in caso di maltempo, tendono ad invadere il paese (nella foto lo scorso settembre). A breve l’incontro tra Regione e Comune per stabilire le prossime procedure (a partire dalla data di presentazione del progetto definitivo relativo alle opere da realizzare con i fondi recentemente destinati alla città), l’appalto e la data di consegna dei lavori.

Pubblicità