Allagamenti e rischio idrogeologico: a Parabita 283mila euro dal Ministero per la messa in sicurezza del territorio

843
Parabita – Oltre 283mila euro in arrivo dal Ministero per la messa in sicurezza del territorio contro il rischio idrogeologico: ne da notizia a Parabita il sindaco Stefano Prete, il quale parla di “momento storico” per la città. Quello degli allagamenti è, infatti, un problema annoso avvertito in varie zone di Parabita, causa di frequenti disagi per la popolazione, spesse volte anche in occasione di un rovescio appena più insistente del normale.
Con il finanziamento da 283.536 euro, “che diversamente sarebbero dovuti uscire dalle casse comunali”, ottenuto da parte del Ministero dell’Interno si potrà mettere mano alle  attività di progettazione delle opere di mitigazione idraulica.
Il Sindaco

«Abbiamo sempre detto che il fenomeno degli allagamenti poteva essere affrontato partendo da una seria e costosa progettazione. Solo dopo – spiega Prete – sarà possibile, infatti, richiedere le risorse per realizzare l’adeguamento della ormai insufficiente “fogna bianca” e la costruzione delle opere di messa in sicurezza per rischio idrogeologico. Oggi partiamo alla grande e senza spesa comunale. Stiamo già lavorando per i successivi step che porteranno, nel tempo necessario, a risolvere questo annoso problema.

Ringrazio per questo importante risultato l’intera amministrazione comunale, l’ufficio tecnico e, soprattutto, la vice sindaco Elisa Seclì per il grande lavoro svolto».