Alla scoperta del Salento attraverso “Le vie dell’artigianato”: eccellenze e tipicità in vetrina

836

Lecce – Alla scoperta del territorio salentino attraverso le eccellenze artigiane e le tipicità artistiche e agroalimentari. Questo è quanto prevede il progetto “Le vie dell’artigianato” promosso da Confartigianato imprese Lecce.

«Il progetto – affermano i promotori – fornirà a ciascun viaggiatore, turista o residente, gli strumenti necessari per costruire il proprio personale percorso alla scoperta del territorio salentino. Botteghe e produttori agroalimentari diventano punti di riferimento sul territorio, rilanciando la propria immagine e diventando attrattori per i piccoli borghi e i centri storici delle città. L’obiettivo è dare centralità agli artigiani locali, veri protagonisti del “Made in Salento”».

Dalla cartapesta al pasticciotto

Plasmare l’argilla, modellare la cartapesta o sfornare un pasticciotto sono solo alcune delle attività che i visitatori potranno compiere nel loro soggiorno nel Salento. Attraverso i canali social di Confartigianato imprese Lecce, il viaggiatore potrà scegliere la località da esplorare o l’esperienza artigianale da vivere programmando la visita mettendosi in contatto con l’azienda o la bottega tra quelle selezionate. Il visitatore potrà così vivere la sua esperienza attraverso i numerosi laboratori presenti e allo stesso tempo scoprire i prodotti tipici del territorio.

«Vogliamo mettere al centro della proposta turistica le competenze dei nostri artigiani, per valorizzare le bellezze della nostra terra. Il viaggiatore – spiega il presidente di Confartigianato imprese Lecce – ormai non si accontenta di essere un utente passivo ma desidera entrare in contatto con i luoghi e vivere esperienze autentiche da condividere e raccontare. Ed è quello che vogliamo offrire con questo progetto che non è rivolto solo al turista “straniero” ma è pensato anche per i tanti salentini che vogliono conoscere a fondo le nostre tradizioni».

Le aziende partecipanti

Ecco l’elenco degli artigiani aderenti al progetto: “Abitare i Paduli” a San Cassiano, “Apos parrucchieri” Lequile, “Arte sacra” di Claudio Riso a Lecce, Asd Amici del murgese ad Alessano, Caffè trattoria da Eleonora ad Alessano, Carlo Nicoletti, ebanisteria a Parabita, Casa delle agriculture a Castiglione d’Otranto, Colaci nautica a Leuca, Colì ceramica a Cutrofiano, Eros bar a Galatina, Galleria Ramirez a Leuca, La cartapesta di Stefania Martino a Monteroni di Lecce, Lcdc Luminarie De Cagna a Maglie, Luca Leopizzi falegnameria a Parabita, Mercato 24re a Leuca, Moi Moi ristorazione a Gagliano del Capo, Mosaico artigiano di Matteo Russo a Parabita, Offishina laboratorio ittico a Matino, Panificio De Carlo a Poggiardo, Pizzeria Pit stop a Poggiardo, Pizzeria Zio Giglio a Lecce, Sole Italia prodotti agricoli a Nociglia, Terracartafuoco di Guarascio Stefania a Lecce, Tessitura 3 campane ad Alessano, Tessitura artigianale Bleve Lucia ad Alessano, Tessiture Salentine a Tricase.