Lizza interno Alezio
L’interno del santuario della Lizza e, in basso, don Antonio Minerba

don antonio minerba a destraALEZIO. Divertimento per grandi e piccini, tradizioni e l’immancabile pastorale, anticipano il Natale aletino. Si inizia giovedì 10 dicembre con i festeggiamenti in onore di Santa Lucia, che si protrarranno fino a lunedì 14. Durante i quattro giorni di festa al termine delle messe, compresa quella mattutina delle 5.30 del 13, la tradizionale pastorale, composta da ben 25 musicisti professionisti e non, girerà per le vie del paese.
«Un plauso va a tutti i nostri musicisti, molti di loro sono ragazzi nati e cresciuti nella scuola di musica dell’oratorio, e ogni anno immancabilmente si lasciano coinvolgere dalle iniziative e dalla tradizione» afferma il parroco don Antonio Minerba. Giovedì 17, alle 17, i commercianti di via Mariana Albina, in collaborazione con “Animazione Salentina” organizzano il “Mondo incantato”, una serata tutta dedicata ai più piccoli, all’insegna del divertimento, dello spettacolo e della magia. Come ogni anno domenica 20 ritorna l’appuntamento con la “Casetta di Babbo Natale”, l’evento organizzato dal Gruppo famiglie dell’oratorio Santa Maria della Lizza, in collaborazione con il comitato “Gli amici del cavallo”.

Durante la serata, dalle 19.30 presso largo Fiera, oltre all’animazione di Babbo Natale, che ospiterà i più piccoli nella sua casetta, ci sarà l’esibizione delle ragazze pon pon e del coro dei ragazzi della scuola di musica dell’oratorio, accompagnato dalle voci Desideria Carroccia e Sara Vita Felline di Matino. Sarà, inoltre, possibile degustare alcuni piatti tipici natalizi, mentre l’incasso sarà devoluto all’associazione “Per un sorriso in più”. Non mancherà il presepe vivente curato da don Andrea Danese di Gallipoli insieme agli aletini Franca e Lello Musumeci, che animerà la chiesa della Madonna delle Grazie, sulla Provinciale per Gallipoli, in contrada “Cave”. Sarà possibile visitare il presepe venerdì 25, sabato 26, domenica 27, dalle 17.30 alle 21, negli stessi orari anche venerdì 1 gennaio, domenica 3 e mercoledì 6.

Pubblicità

Commenta la notizia!