Alessano – A conclusione dei numerosi appuntamenti che hanno celebrato i 25 anni della scomparsa di don Tonino Bello, culminati il 20 aprile dell’anno scorso con la visita di Papa Francesco sulla sua tomba, venerdì 10 il “vescovo degli ultimi” verrà ricordato ad Alessano con una solenne concelebrazione Eucaristica presieduta, alle 18 nella chiesa collegiata del SS. Salvatore, dal cardinale Gualtiero Bassetti. Insieme al presidente della Conferenza episcopale italiana e arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, ci sarà il vescovo della diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca, Vito Angiuli.

A seguire ci sarà la presentazione del libro “Nella terra di confine, finestra di speranza”, a cura di don Giuseppe Indino, parroco della chiesa di Cristo Re a Santa Maria di Leuca. Il volume (170 pagine, Edizione “Palumbi di Teramo) descrive i preparativi nei due mesi che hanno preceduto la visita di Papa Francesco ad Alessano, compresi il testo con cui la Santa Sede e le due diocesi (di Ugento e Molfetta) annunciarono l’appuntamento, i discorsi di Papa Francesco e di mons. Angiuli del 20 aprile 2018, e, oltre a numerose foto, anche i saluti letti il primo dicembre scorso dallo stesso Angiuli e dal Sommo Pontefice, in occasione della visita a Roma da parte dei fedeli della diocesi per ringraziarlo della sua venuta ad Alessano. Il libro è disponibile in Rete e nelle librerie di Alessano, Tricase, Casarano e Leuca.

Al termine della presentazione del libro, il cardinale Bassetti e il vescovo  Angiuli, insieme ai fedeli, raggiungeranno a piedi la tomba di don Tonino nel cimitero di Alessano.

Pubblicità

Commenta la notizia!