“Ale ci ha lasciato”, Casarano piange il 15enne scomparso dopo cinque giorni in Rianimazione

45500

Casarano – “Ale ci ha lasciato”: questo il terribile messaggio che ha annunciato, sui social, l’avvenuto decesso del 15enne liceale di Casarano Alessandro Crespino. Dopo l’implacabile bollettino dei medici del reparto di Terapia intensiva cardio-chirurgica  del “Fazzi”, che già ieri sera aveva confermato l’assenza di attività cerebrale, quest’oggi alle 14 è stato avviato il periodo di osservazione prescritto dalla legge in sei ore, al termine del quale è stato ufficializzato il decesso.

Un città intera ha mantenuto accesa fino alla fine la fiammella della speranza

La notizia che nessuno avrebbe voluto arrivasse era, purtroppo, nell’aria. Nelle ultime ore è andato scemando il tam-tam che aveva caratterizzato i giorni precedenti quando, pur in una situazione da subito definita molto critica, tutti si sono attivati per mantenere accesa la fiammella della speranza. Andando a Lecce, in ospedale, con fiaccolate e veglie di preghiera. Per Alessandro, e per l’amico Leonardo (ricoverato a Gallipoli ma fuori pericolo), era stata avviata anche una raccolta straordinaria di sangue.

Il drammatico incidente

Troppo gravi le ferite e le lesioni riportate dal liceale nell’incidente stradale avvenuto venerdì scorso su corso XX Settembre quando, alla guida di un ciclomotore, è andato a scontrarsi contro una vettura. Alessandro indossava il casco ma ciò non è servito a salvargli la vita. La città ha vissuto questi giorni di agonia nel più assoluto sconcerto, aggrappandosi a qualunque notizia pur di sperare di poter riabbracciare Alessandro.

Il dramma

Il dramma ha coinvolto in prima fila gli studenti del liceo classico “Montalcini” che si sono recati più volte in ospedale e che questa mattina si sono ritrovati nell’aula magna dell’Istituto superiore diretto da Monia Casarano. Tanto affetto anche da parte dei tifosi di calcio, della squadra locale ma anche del Cosenza, gemellati con il Casarano, che ieri hanno esposto uno striscione allo stadio per i “fratelli casaranesi”. Vicina ai genitori anche la comunità di Alliste, paese di origine del padre Marco, ex assessore comunale. Gabriella Legittimo, la madre del giovane scomparso è, invece, di Casarano, dove nei prossimi giorni si celebreranno i funerali.