“Alcol, no grazie!”, a Gallipoli studenti “informati” sui rischi

La manifestazione, alle ore 10 al Teatro Italia, in occasione della Giornata mondiale contro l'alcolismo

713

Gallipoli – “Alcol? No grazie” è il tema dell’incontro promosso a Gallipoli in occasione della Giornata mondiale contro l’alcolismo martedì 16 aprile, alle ore 10 al Teatro Italia.

L’appuntamento è organizzato dal reparto di Cardiologia, diretto dal dottor Giancarlo Piccinni, dell’ospedale “Sacro Cuore” e dall’assessorato alle Politiche scolastiche del Comune, guidato da Assunta Cataldi. Obiettivo dei promotori è quello di coinvolgere direttamente gli studenti delle scuole cittadine per mettere al corrente le nuove generazioni sui rischi dell’uso e dell’abuso degli alcolici.

Titti Cataldi

«La mia esperienza da medico- afferma Assunta Cataldi – mi ha insegnato che è molto facile per giovani e giovanissimi cedere ai pericoli delle sostanze alcoliche; la giornata è stata organizzata proprio per rafforzare questo messaggio».

Pubblicità

 

«L’evento – aggiunge il dottor Piccinni – ha una duplice valenza, a livello culturale e formativo. Ci metteremo a disposizione degli studenti per spiegare loro le problematiche enormi che possono derivare dall’alcol».

Sono previsti gli interventi del sindaco Stefano Minerva, dell’assessore regionale alle Politiche scolastiche Sebastiano Leo e dei dirigenti delle scuole della città. Saranno presenti anche i rappresentanti delle forze dell’ordine di Gallipoli,  Francesco Cassio Scategni del Sert di Gallipoli, Anna Cammalleri, direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale e Rodolfo Rollo per la Asl. La giornata sarà allietata da un intermezzo musicale a cura dell’orchestra e del coro dell’istituto comprensivo Polo Due di Gallipoli.

Pubblicità